Cessione del credito ecobonus

Ecobonus 2020

Possono cedere il credito sia i clienti capienti che quelli non capienti

Non ci sono limiti di importo per i crediti ceduti, solo il rispetto del tetto massimo detraibile.

La Legge 77/2020 che converte in legge il Decreto Bilancio stabilisce che è possibile richiedere lo sconto in fattura per:

1. Interventi di risparmio energetico.

2. Antisismico (l’agevolazione è valida per tutte le zone a rischio sismico 1,2,3)

3. Lavori condominiali (sommando le due tipologie è possibile ottenere un risparmio fiscale fino all’85%)

4. Immobili completamente ristrutturati da impresa.

Cessione del credito ecobonus

Chi può utilizzare la detrazione del credito d’imposta?

Privati

Soggetti privati per qualunque tipo di abitazione, anche se incapienti (non presentano la dichiarazione dei redditi o versano poche imposte IRPEF)

Aziende e Professionisti

Aziende e studi professionali per immobili in cui si svolgono le attività lavorative

Per la descrizione puntuale della normativa, degli aventi diritto e del funzionamento si fa riferimento alla pubblicazione dell’Agenzia delle Entrate reperibile sul sito nella sezione “L’AGENZIA INFORMA”.

Vuoi maggiori informazioni per capire come sfruttare al meglio lo sconto in fattura?

Noi di Finestrissima Studio siamo a tua disposizione per una consulenza gratuita: troveremo insieme la soluzione migliore per utilizzare gli incentivi in corso sull’installazione di nuovi infissi, porte blindate, scale, ecc…

Contattaci per ua consulenza gratuita oppure passa a trovarci in Showroom!